fbpx
SCARICA
Cos'è l'autismo?

Dichiarazione di non responsabilità: qualsiasi informazione fornita in questo articolo non ha lo scopo di diagnosticare o trattare. Non dovrebbe sostituire la consultazione con un professionista qualificato per trattare il disturbo dello spettro autistico (ASD).

Definizione di autismo

L'autismo, o disturbo dello spettro autistico (ASD), è una complessa condizione genetica e medica che colpisce oltre 100 milioni di persone nel mondo (e colpisce oltre mezzo miliardo di persone considerando genitori, parenti e terapisti).

Le persone con autismo sono caratterizzate da problemi di abilità sociali, incontrollato e comportamento ripetitivo, atteggiamenti autolesionistici (colpi alla testa, morsi del braccio e graffi alla pelle sono tra i più comuni), possibili carenze cognitive (difficoltà di apprendimento) e lottare con la comunicazione verbale e non verbale. Sono presenti le carenze tipiche dell'autismo con diversa intensità in ogni individuo, da qui il termine & #8220; spettro & #8221; introdotto da DSM-5 nel 2013.

Oltre ai problemi comportamentali e di comunicazione, le persone nello spettro autistico mostrano anche quanto segue sintomi:

  • problemi sensoriali
  • disturbi gastrointestinali cronici (probabilità 8 volte superiore rispetto alla popolazione media)
  • difficoltà del sonno (più di 50% hanno problemi di sonno cronici)
  • sovrappeso / obesità, epilessia (circa 30%)
  • problemi cognitivi / mentali come la mancanza di attenzione (o il suo contrario)
  • ansia (impatto 11%-40%)
  • una tendenza alla depressione (7% dei bambini e 26% degli adulti)
  • schizofrenia (4 e 35 percento degli adulti con autismo contro 1,1 % della popolazione generale). 
Cos'è l'autismo?
Comprensione dell'autismo: i sintomi dell'ASD

La prevalenza di ASD è in costante crescita: secondo i dati statistici del 2018, 1 su 59 neonati sono autistici (1 su 37 ragazzi e 1 su 151 ragazze).

La crescita della prevalenza dell'autismo nel mondo tra il 1970 e il 2018
La crescita della prevalenza dell'autismo (fonte: TACANOW.org)

Non è ancora chiaro se la maggiore incidenza di autismo registrata negli ultimi anni si riferisca a un effettivo aumento del disturbo nella popolazione, o se il numero rifletta una migliore capacità di diagnosi rispetto al passato.

Tuttavia, è abbastanza sorprendente vedere che il probabilità di essere autistici raggiunto percentuali vicine a 2%.

Comprendere l'autismo è un problema complesso, data l'elevata variabilità dei sintomi e dei problemi legati a questo disturbo: in realtà, ogni persona autistica differisce da ogni altra e ha una serie molto particolare di problemi e punti di forza, a volte straordinari (come memoria senza pari, grandi capacità artistiche e capacità).

Alcuni individui sono leggermente colpiti dall'autismo, quindi le loro capacità di apprendimento e di risoluzione dei problemi sono solo leggermente influenzate, mentre altri sono gravemente limitati e incapaci di vivere indipendentemente dai loro genitori o dalle strutture specializzate in cui sono ospitati.

Il termine "disturbo dello spettro" riflette l'alta variabilità che caratterizza questa condizione.

Comprendere l'autismo è un problema complesso

L'autismo può essere diagnosticato abbastanza presto, a volte anche a 12 o 18 mesi (alcuni medici potrebbero diagnosticare ASD in bambini di 8 mesi).

Sintomatologia più completa ed evidente appare all'età di 2 o 3 anni, dove le carenze cognitive, sociali e comunicative connesse a questa condizione diventano più chiaramente rilevabili. Statisticamente, tuttavia, la maggior parte delle diagnosi arriva solo dopo i 3 o 4 anni.

Autismo non è una disabilità fisica, pertanto le persone nello spettro autistico non sono fisicamente riconoscibili (cioè sembrano esattamente come i loro coetanei, le uniche differenze sono di tipo comportamentale). 

Questa particolare caratteristica del disturbo rende la diagnosi molto impegnativa, soprattutto per i livelli di autismo ad alto funzionamento (DSM-1, Asperger).

Prevalenza di autismo tra ragazzi e ragazze

I dati ufficiali descrivono un tasso più elevato di autismo per ragazzi contro ragazze, 1: 5 o anche 1: 7. Tuttavia, non tutti sono d'accordo su questa notevole prevalenza più elevata e credono che un rapporto più realistico è 1: 2 (le statistiche ufficiali possono nascondere la reale incidenza dell'autismo nelle ragazze).

Secondo alcuni ricercatori, le femmine hanno difese più alte contro le mutazioni genetiche rispetto ai maschi e minori possibilità di sviluppare autismo.

Al contrario, altri sono convinti che l'incidenza inferiore rifletta solo a migliore capacità delle femmine di nascondere il loro disturbo autistico, contro i maschi, soprattutto se è mite. Inoltre, la maggior parte delle liste di controllo dell'autismo sono concepite per diagnosticare l'autismo nei ragazzi, e quindi l'autismo delle ragazze ha minori probabilità di essere rilevato.

Incidenza di autismo nei ragazzi vs ragazze: 1 ragazza su 5 ha autismo
Diversa incidenza di autismo nei ragazzi rispetto alle ragazze (fonte: formazione Avishi ABA)

Di sicuro, l'autismo ha un "sapore" diverso nelle ragazze rispetto ai maschi ed è generalmente più mite. I tratti tipici dell'autismo nelle ragazze sono:

  • Le ragazze autistiche sembrano avere un vivo interesse per gli animali, la musica, l'arte e la letteratura
  • Forte intelligenza immaginativa e creativa, unita al desiderio di fuggire in mondi fittizi
  • Ossessione per l'organizzazione delle cose a casa
  • Rifiuto rispetto ad altre coetanee (mancanza di cooperazione nel gioco o desiderio di restare da soli invece di partecipare a gruppi)
  • Lotta per adattarsi, a volte imitando gli altri
  • Elevate capacità di autocontrollo e mimetizzazione nel contesto sociale, associate a esplosioni di rabbia a casa
  • Elevate capacità sensoriali, come suoni e stimoli al tocco

Opzioni di trattamento ASD

Anche se non esiste una cura per l'autismo, il che significa che la persona affetta non ha alcuna speranza di riprendersi da questa condizione, alcuni tipi di interventi sono possibili. Il tasto tipi di trattamenti rientrano in queste categorie:

  1. Terapie comportamentali e comunicative: Applied Behavior Analysis (ABA) promuove comportamenti positivi e scoraggia comportamenti negativi. Le logopedie migliorano le capacità comunicative.
  2. Terapie occupazionali: questo approccio può aiutare con le abilità della vita come vestirsi, mangiare e relazionarsi con le persone
  3. Terapia sensoriale: un approccio utilizzato per mitigare i problemi relativi alle persone autistiche che hanno problemi a essere toccati o con immagini o suoni.
  4. Droghe e farmaci per aiutare con i sintomi di ASD, come problemi di attenzione, iperattività o ansia
  5. Diete speciali per far fronte ai disturbi fisici generali che affliggono le persone con autismo (problemi gastrointestinali, principalmente)
La terapia ABA per l'autismo è lo standard di trattamento d'oro
L'ABA è una delle terapie più utilizzate per l'ASD (fonte)

Sfide per le famiglie e la società

Le maggiori sfide per le famiglie confrontate con l'autismo sono:

  • Il fondamentale solitudine del bambino (i) e dei genitori nell'affrontare il disturbo;
  • Il mancanza di opportunità per le persone autistiche dopo i 18 anni, quando termina il sostegno statale (oltre la metà dei giovani adulti con autismo rimane disoccupata e non iscritta all'istruzione superiore nei due anni successivi al liceo, quando termina il sostegno statale);
  • Il costi elevati sostenute dalle famiglie per far fronte al disturbo, sia in termini di spese vive che di salari persi / inferiori (fino a 60.000 $ all'anno, negli Stati Uniti);
  • Molte persone con autismo lo faranno dipendono dai loro genitori per la vita (circa la metà dei 25enni con autismo non ha mai avuto un lavoro retribuito)

Un'altra questione, probabilmente meno discussa, è il costo sociale dell'autismo: negli Stati Uniti, la spesa complessiva per la cura dell'autismo ha raggiunto $268 miliardi nel 2015 ed è prevista a $461 miliardi entro il 2025 (la maggior parte di questo costo è legata ai servizi per adulti) e il l'impatto delle persone con autismo sulla spesa sanitaria pubblica è da 4 a 6 volte superiore rispetto al resto della popolazione.

Considerando la possibile maggiore prevalenza del disturbo negli anni a venire, l'impatto dell'autismo sulla società sta diventando allarmante a tutti i livelli.

Costo dell'autismo per la società e le famiglie
L'impatto dei costi dell'autismo su famiglie e stati (Fonte: Spectrum.org)

Disturbo dello spettro autistico (ASD)

Come accennato, l'autismo non può essere definito in modo univoco, poiché ogni persona autistica mostra tratti, carenze e capacità diverse (ad es. diversi tipi di autismo). Il termine ASD (che sta per disturbo dello spettro autistico) viene quindi utilizzato per indicare l'idea che l'autismo può variare da basso ad alto funzionale e che ogni persona autistica ha una condizione molto specifica all'interno di un ampio spettro di possibilità. L'autismo si presenta in modo diverso in ogni singola persona.

Il riconoscimento precoce dei tratti distintivi di un bambino autistico è importante per definire il trattamento più appropriato, poiché non esiste un'unica ricetta per far fronte a questo disturbo. In effetti, la ricerca ha dimostrato che i bambini possono superare, almeno in parte, le loro difficoltà se affrontati all'inizio della vita.

Questo perché un intervento precoce può migliorare le capacità di apprendimento, comunicazione e sociali di una persona autistica e avere un impatto positivo sullo sviluppo del cervello.

Le principali aree interessate dall'ASD sono:

  • Sociale: le persone autistiche possono avere poca sensibilità per ciò che gli altri sentono, pensano e raccontano
  • Comunicazione: un tratto comune delle persone autistiche è lottare con la comunicazione verbale e non verbale, quindi le loro opportunità di esprimersi con gli altri sono generalmente piuttosto limitate o stereotipate
  • Apprendimento: questa è un'area in cui si verifica la maggior parte della variabilità del disturbo. Alcuni bambini autistici possono mostrare abilità straordinarie nell'apprendimento di materie specifiche e capacità limitate con altre materie
  • Comportamentale: non è raro vedere bambini autistici che mostrano gesti ripetitivi ed esprimere i loro sentimenti con movimenti non coordinati delle loro braccia, gambe e altre parti del corpo invece di usare la parola parlata.

DSM-4 livelli di autismo

Secondo il Manuale statistico diagnostico (DSM-4), rivisto tra il 1994 e il 2013, l'autismo è stato classificato nei seguenti quattro tipi:

  1. Sindrome di Asperger & #8217; s: un lieve tipo di autismo, caratterizzato da buoni livelli di comunicazione, QI (intelligenza) media o superiore alla media e capacità di apprendimento, ma presenza di problemi sociali e interesse ossessivo per un numero limitato di argomenti e stimoli.
  2. Disturbo autistico "tipico": questo è il tipo più comune di autismo, in cui i segni e i sintomi sono chiari e presenti in modo tipico
  3. Disturbo disintegrativo: questo è il caso dei bambini che hanno uno sviluppo piuttosto “normale” fino all'età di 2 anni e poi perdono completamente e capacità comunicative o sociali, sviluppando una grave dipendenza dai loro genitori
  4. Disturbo "atipico" e pervasivo (PDD-NOS): questa è la categoria utilizzata per classificare i bambini che non rientrano in nessuna delle categorie di cui sopra e sono fortemente interessati in tutte le dimensioni.

Livelli di autismo DSM-5

Secondo la classificazione DSM-5 emessa nel 2013, che ha sostituito l'edizione precedente, esiste un'unica diagnosi "ombrello" del disturbo dello spettro autistico (ASD), con tre livelli / tipi (livello 1, livello 2 e livello 3, con ordine di gravità crescente, da alto a basso funzionamento). L'ASD di livello 1 si sovrappone, essenzialmente, con la definizione della sindrome di Asperger di DSM-4.

DSM 5 ha introdotto una nuova classificazione di ASD nel 2013 (in 3 livelli)
DSM 5 ha introdotto una nuova classificazione dell'autismo nel 2013

Le cause dell'autismo

La scienza non ha ancora capito la vera causa dell'autismo.

La convinzione attuale è che l'autismo ha un natura geneticae ciò è collegato a problemi cerebrali come carenze esistenti nelle aree cognitive responsabili dell'elaborazione degli input sensoriali e del linguaggio (ma non esiste un test genetico o biologico per verificarlo e l'autismo può essere diagnosticato solo in base all'analisi comportamentale).

Al momento, la scienza ritiene che l'autismo sia collegato a carenze esistenti nella comunicazione tra le cellule nervose del cervello, cioè i neuroni, o tra le diverse regioni del cervello.

Oltre a fattori genetici, si aggiungono alcuni ambientali (come l'inquinamento, varie malattie della madre incinta, la mancanza di acidi folici, l'esposizione a sostanze chimiche prima della nascita).

Le cause dell'autismo: illustrazione di fattori genetici e ambientali
L'autismo può essere causato da una combinazione di cause genetiche e ambientali

L'autismo ha una distribuzione globale simile in termini di razza, etnia, background sociale, stile di vita, livelli di istruzione: tutti questi fattori non sembrano influenzare significativamente il rischio di avere un bambino autistico.

È stato osservato un certo livello di correlazione con l'età dei genitori, ovvero i genitori più grandi (sopra i 45 anni) hanno un rischio maggiore di bambini autistici.

Inoltre, le famiglie che hanno sperimentato l'autismo corrono un rischio maggiore, poiché la genetica sembra avere un ruolo (in effetti, i genitori che hanno un figlio con ASD hanno una probabilità dal 2 al 18% di avere un secondo figlio che è anche affetto).

Altre correlazioni sono state osservate tra il rischio di autismo e l'assunzione, da parte della madre incinta, di specifici farmaci e sostanze chimiche, tra cui alcol e farmaci antiepilettici.

Le infezioni batteriche durante la gravidanza hanno anche mostrato un certo livello di correlazione con l'autismo. Anche le madri o i genitori diabetici e obesi affetti da disturbi metabolici come la PKU e la rosolia hanno una maggiore probabilità di dare alla luce un bambino autistico.

Ciò che è interessante notare è che i ragazzi hanno un rischio quattro volte maggiore di essere autistici rispetto alle ragazze; un fatto che non è ancora stato compreso chiaramente.

Cosa non causa l'autismo

Mentre le cause alla radice dell'autismo non sono chiaramente comprese, è invece chiaro che il disturbo non è correlato a:

un) Cattive abitudini genitoriali: dopo la seconda guerra mondiale, quando l'autismo iniziò a essere diagnosticato, le cattive abitudini genitoriali (freddezza della madre, cioè & #8220; madri del frigorifero & #8221 ;, contenzioso tra genitori e altre questioni relative alla famiglia) erano ritenute la causa principale dell'autismo. Oggi sappiamo che questi fattori non hanno un'influenza reale e che il disturbo ha un'origine genetica e non educativa

b) Ambiente: in passato alcuni psicologi ritenevano che gli ambienti negativi potessero essere stati il principale fattore determinante per l'autismo nei bambini; questa teoria è stata totalmente abbandonata, poiché l'ASD appare in diversi ambienti con prevalenza simile (le cause ambientali contribuiscono sicuramente, ma non sembrano essere la principale forza trainante);

c) Farmaci e vaccini (mercurio e MMR): inoltre, questi fattori non hanno alcuna relazione con l'autismo, come spiegato più dettagliatamente di seguito.

Vaccini e autismo

Negli ultimi 15 anni sono state fatte molte ricerche per accertare l'esistenza di una correlazione tra vaccinazioni infantili e autismo e i risultati sono chiari: non è stata trovata alcuna correlazione tra vaccini e ASD, quindi è sicuro affermare che i vaccini non sono responsabili dell'autismo.

Vaccini e autismo non hanno mostrato alcuna correlazione
I vaccini non sembrano avere un impatto sull'autismo (Immagine)

Idee sbagliate sull'autismo

Molti falsi miti e idee sbagliate hanno circondato l'autismo, a causa della mancanza di consapevolezza e studi su questa malattia moderna. Le idee sbagliate più comuni sono:

un) Qualsiasi persona autistica è come "Rain Man": in realtà, non tutte le persone affette da autismo hanno una memoria straordinaria; mentre alcuni hanno doni artistici o intellettuali speciali, la grande maggioranza ha punteggi QI medi o bassi;

b) Le vaccinazioni causano l'autismo: come ampiamente dimostrato da studi multipli, non ci sono prove che le vaccinazioni causino il disturbo; evitare le vaccinazioni per prevenire l'autismo è, quindi, una decisione arbitraria, non scientifica, che può danneggiare la salute dei bambini;

c) I bambini autistici hanno difficoltà di apprendimento: anche se l'apprendimento è generalmente una sfida per le persone con autismo e il processo di apprendimento tende ad essere più lento dei coetanei, i bambini autistici possono imparare e sviluppare le loro capacità cognitive e linguistiche in ambienti adeguati e con i giusti approcci (che dovrebbero essere adattati o fatto per soddisfare le esigenze di ogni bambino);

d) I bambini autistici non vogliono / hanno bisogno di amici: è vero il contrario, dato che alla maggior parte dei bambini e degli adulti autistici piace la compagnia di altre persone e coetanei (anche se alcuni preferiscono la solitudine e l'isolamento, vivendo ogni contatto sociale come una situazione angosciante). Il vero problema della socializzazione è che le persone autistiche lottano per trovare opportunità di connettersi con altre persone o agire in modo "non standard" nelle riunioni sociali, il che può causare rifiuto. Tuttavia, il desiderio di avere amici, giocare insieme e socializzare è per lo più lì.

Giornata mondiale di sensibilizzazione sull'autismo

Si celebra la Giornata mondiale di sensibilizzazione sull'autismo 2 aprile di ogni anno dall'anno 2008.

Questa celebrazione è stata proposta dal Famiglia reale del Qatar (vale a dire sua altezza lo sceicco Mozah Bint Nasser Al-Missned e suo marito, sua altezza lo sceicco Hamad Bin Khalifa Al-Thani) alle Nazioni Unite e accolto calorosamente da tutti gli altri Stati membri.

L'obiettivo della Giornata mondiale di sensibilizzazione sull'autismo è promuovere la consapevolezza di questo disturbo a livello globale e creare le condizioni per una migliore accettazione, ricerca e assistenza a tutti i livelli (culturale, politico e amministrativo).

In soli dieci anni, la Giornata di sensibilizzazione sull'autismo ha contribuito in modo significativo ad aumentare la consapevolezza globale di questo fenomeno allarmante a un nuovo livello, creando le condizioni per una migliore accettazione e impegno a tutti i livelli per cercare migliori opzioni terapeutiche e studiare le possibili cause.

Sono stati usati vari simboli per promuovere la consapevolezza dell'autismo, dalle mani dipinte, al cuore o al nastro autistico con i tipici colori blu, verde, giallo e rosso (e puzzle) che simboleggiano la varietà e la misteriosità del disturbo autistico dello spettro.

Giornata di sensibilizzazione sull'autismo: ogni 2 aprile

Fatti e cifre sull'autismo

Secondo il CDC, 1 su 59 bambini ha avuto una diagnosi di disturbo dello spettro autistico (ASD) nel 2018 (1 su 37 ragazzi e 1 su 151 ragazze). I dati mostrano che:

  • In media, l'autismo viene diagnosticato a circa 3 anni (nonostante il disturbo possa essere rilevato molto prima, probabilmente influenzando le possibilità di fornire un trattamento precoce benefico)
  • I ragazzi hanno una probabilità quattro volte superiore rispetto alle ragazze di sperimentare disturbi autistici
  • 31% dei bambini con ASD hanno una disabilità intellettiva (QI <70), 25% sono nell'intervallo limite (QI 71-85) e 44% hanno punteggi QI nella media a un intervallo superiore alla media (cioè QI> 85)
  • Circa 30% di persone autistiche non possiedono abilità verbali
  • Gemelli: tra gemelli identici, se un bambino ha l'autismo, l'altro sarà interessato dal 36 al 95 percento delle volte. Nei gemelli non identici, se un bambino ha l'autismo, l'altro è interessato circa il 31 percento delle volte.  
  • Il disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) colpisce circa il 30-61 percento dei bambini con autismo. 
  • In media, l'autismo costa circa $60.000 all'anno durante l'infanzia, con la maggior parte dei costi in servizi speciali e la perdita di salari legati all'aumento della domanda di uno o entrambi i genitori. I costi aumentano con l'insorgenza di disabilità intellettiva. 

10 personaggi famosi con ASD o Asperger

Wolfgang Amadeus Mozart aveva l'autismo?

Wolfgang Amadeus Mozart

Gli storici ora credono che Wolfgang Amadeus Mozart, uno dei musicisti più talentuosi della storia, fosse nello spettro dell'autismo poiché ha mostrato diversi tratti tipici del disturbo, come l'estrema sensibilità ai rumori forti e evidenti problemi di comunicazione.

Autismo di Charles Darwin

Charles Darwin

Charles Darwin ha combinato la cura ossessiva per i dettagli con limitate capacità sociali e comunicative (un tratto comune alle persone che hanno Asperger). Oggi, alcuni esperti di autismo credono che il famoso naturalista e scienziato fosse in una certa misura nello spettro dell'autismo.

Autismo di Albert Einstein

Albert Einstein

Secondo Simon Baron-Cohen, uno dei più famosi esperti di autismo, Albert Einstein presentava tratti coerenti con il disturbo dello spettro (intelletto geniale, tendenze solitarie e comportamento ossessivo e ripetitivo).

Bill Gates Asperger

Bill Gates

Il magnate della tecnologia Bill Gates è un'altra persona a cui è stato diagnosticato ufficiosamente un disturbo dello spettro autistico (Asperger, molto probabilmente). Il geniale fondatore di Microsoft ha alcune eccentricità ben note - come & #8220; rocking & #8221; avanti e indietro & #8211; che potrebbe essere spiegato da ASD.

Steve Jobs Asperger

Steve Jobs

Il creatore di Apple Steve Jobs aveva una notoria ossessione per la perfezione, grande intelletto e generale mancanza di empatia, i tratti tipici di ASD (probabilmente Asperger).

Robbie Williams ASD Asperger

Robbie Williams

Secondo lo stesso Robbie William: “Forse Asperger o autismo. Non so su che spettro mi trovo, sono su qualcosa. È un duro lavoro essere nella mia testa - ho una coazione, una dipendenza, una malattia mentale interessanti, direi. " 

Anthony Hopkins Asperger

Anthony Hopkins

Ad Anthony Hopkins è stato diagnosticato ufficialmente quello di Asperger e attribuisce le sue condizioni al fatto che lo rende estremamente irrequieto & #8211; e, a sua volta, un lavoratore insolitamente duro.

Greta Thunberg Asperger

Greta Thunberg

Come ha affermato Greta: "Ho Asperger, sono nello spettro dell'autismo, quindi non mi importa molto dei codici sociali in quel modo". Sembra che le sue condizioni siano state diagnosticate ufficialmente.

Stanley Kubrick Asperger

Stanley Kubrick

Kubrick è noto come un "genio cinematografico intenso, freddo e misantropo che ossessiona ogni dettaglio." L'ossessione decisa di Kubrick per i film e il cinema era così forte che poteva godersi la vita solo quando era in piedi dietro una telecamera.

Andy Warhol Asperger

Andy Warhol

Ad Andy Warhol non è mai stato diagnosticato l'autismo mentre era vivo, ma l'esperto di autismo Dr. Judith Gould insiste sul fatto che "aveva quasi certamente la sindrome di Asperger". Lo stile colloquiale monosillabico di Warhol, le routine meticolosamente strutturate e la visione creativa unica mostrano tutti forti segni che il leggendario l'artista era nello spettro dell'autismo, afferma il dott. Gould.

ASDdefinizione di autismodisturbo dello spettro autisticocos'è l'autismo

Meetaut

Meetaut aiuta i bambini autistici e i loro genitori a liberarsi dalla solitudine facilitando gli eventi di socializzazione locali: con l'app Meetaut, genitori e tutor possono organizzare o partecipare a incontri nelle loro città in modo che i bambini possano giocare insieme

1 Commento
  • Alessandria
    5:52, 24 gennaio 2020

    23 agosto 2020 all'1: 18
    Buonasera, sono diventata madre di quattro ragazzi. Pur essendo una delle giovani madri, non mi è mai passato di vista qualcosa di insolito con mio figlio maggiore. Ero tornato e quarto con il dottor mi dice che possono dargli medicine che ho rifiutato perché al momento non avevamo una diagnosi. Ho richiesto un PEI quando era alle medie abbiamo avuto il PEI e ci siamo allontanati. Durante l'IEP hanno detto che è in grado di imparare che è solo pigro. Eccoci ora e gli è stato diagnosticato l'ASD / ADHD / Ansia / Depressione all'età di 14 anni. Il suo psicologo del liceo ha fatto la sua diagnosi, non pensa che mio figlio abbia l'ASD. Detto questo, è un effetto domino sulla mia famiglia. Ho 3 ragazzi più piccoli che vorrei fare il check-out pure. Credo che il mio bambino di 4 anni abbia ASD / ADHD, mi sento male per lui, si fa sempre male, nulla sembra ferirlo, è decisamente iper. Il rumore molto intenso del mangiatore lo disturba, la luce lo disturba, dovevo aspettare in fila per 35 minuti con lui che girava in scatole di cavi che piangeva per tutto il tempo, una donna si voltò e disse che zitto quel bambino, faccio fatica con lui ogni giorno che il suo insegnante fa non sono d'accordo, ha detto che sta bene, ho già detto che qui sta bene, perché è qui solo per 3 ore e tu hai una routine. Il mio bambino di 12 anni è lo studente più ben educato, tranne per lo stress che lo ha colpito lui ha sempre aveva un carattere irascibile. Il mio bambino di 7 anni è un grande studente, ma mi tratta terribilmente e adora suo padre così tanto ma lavora molto, tende anche ad avere diversi sbalzi d'umore, sento che mi odia a volte perché tornerà a casa a cercare suo padre e sbattere le porte chiedendo dov'è papà mamma !! dimentica così tanto che gli dico di fare qualcosa per esempio: dirò di buttare via la spazzatura raccogli il tuo drink lavati le mani si arrabbia così in fretta che avrà un atteggiamento davvero brutto e dirò che vuoi che faccia molto e CHIEDERE ME CHE PRIMO !!! Non gli piace che lo soffoca con baci e abbracci, anche lui si arrabbia. Non oso parlargli con un atteggiamento perché mi darà uno sguardo davvero sporco e dirò che LO HO GIÀ FATTO Sento che sto sempre camminando su gusci d'uovo con lui. I miei figli combattono sempre, devo sempre separarli. Sono la tua mamma media a casa. Sono davvero imbarazzato, non sono sicuro di cos'altro. Io e il mio fidanzato siamo ancora fidanzati perché non abbiamo mai tempo per ognuno dei quali lavora nel giacimento petrolifero e odio le sue ore di lavoro. Sono molto favorevole al suo lavoro, ma non ho più poca pazienza con lui negli ultimi 3 anni, gli ho pianto sul programma e gli ho detto che avevo davvero bisogno di lui. Non vuole sentire nulla che abbia a che fare con il suo programma di lavoro. Mi ha visto piangere nella nostra camera da letto e passerà e se ne andrà. Mi ha scritto e ha detto che tutto ciò che fai è piangere, ho detto che lo so perché sto cercando aiuto per salvare noi e la nostra famiglia e tutto ciò che puoi dire è che hai finito con il mio atteggiamento e hai fatto con Gabriel. Gli ho detto una volta che eri il mio migliore amico e ora sento di non avere alcun significato per te, ti sei persino dimenticato del nostro anniversario perché stavi lavorando ore da cimitero e sono partito per portare Dylan e Jordan dai dottori perché avevano infezioni alle orecchie . Ha lasciato la casa di 12 anni perché ha detto che aveva bisogno di tempo lontano da tutti i miei bambini disabili. Dopo l'appuntamento con i bambini ho lasciato il mio bambino di 7 anni (Dylan) con mio fratello perché avere Jordan e Dylan insieme a lungo causa problemi. Avevo anche un altro appuntamento per andare a Gabriel e lo psichiatra era appt. Ho portato la Giordania con noi e, ovviamente, si è comportato male. Questo è solo un incidente con un milione in più da percorrere. Pensa che tutto ciò che faccio sia lamentarmi per così tanto tempo che l'ho tenuto per me perché non volevo che influisse su di noi, mi ha già influenzato, ma ho sempre fatto finta di stare bene perché se non lo facesse avrebbe voluto sapere cosa è successo fa cercare Gabriel e urlare contro di lui. Quindi mi sono nascosto molto da lui per molto tempo perché quando ho cresciuto dicendo che non è giusto tutto quello che fai tu e la sua scuola è dire quanto è cattivo invece di cercare di aiutarlo e poi i miei 12 anni hanno iniziato a urlarmi dicendo Gabriel è il mio grande bambino grasso ed è tutto ciò che mi interessa. Questo mi ha strappato la parte perché Adam e io eravamo così vicini a un certo punto che era come un altro amico che mi ha tenuto compagnia per tutto il tempo dritto 'A' un ottimo atleta studente. E secondo Gabriel Adam è il mio preferito Perché è il più intelligente che ho detto che non è vero ... Gabriel è anche un grande atleta e l'unica cosa che lo rende felice sono i suoi amici e il calcio. Detto questo, non mi sono mai sentito così messo in guardia E mi sento così messo giù qualcuno a casa mia è sempre arrabbiato con me, sono sempre in viaggio, vai, voglio andare a trattare tutti i miei figli, tutti loro sono impegnati in un'attività. Inoltre, al momento tutti (4) i miei figli hanno l'influenza, quindi ho appena pulito e lavato tutto e ritorno e quarto con zuppe / bevande / medicine con loro e Danny non è qui per aiutarmi. Sento questo forte dolore al petto, non ho mai provato in questo modo, ho solo voglia di piangere tutto il tempo. Gli scrivo mentre è al lavoro, lui mi usa per tutto il tempo che usa anche per FaceTime me tutto il tempo. E tutto ciò che ho ottenuto da lui è stato quello che hai comprato a Vons perché mi prendo sempre cura di quello che succede a casa, non lavoro, l'ho provato e la scuola di Gabriel mi ha chiamato molto. E non avevo davvero nessuno a guardare la Giordania. Volevo parlare con lui e lui ha detto bene che mi devi stancare buonanotte. Non mi sono mai sentito così rifiutato in vita mia, ho solo voglia di urlare, uscire da quella porta e non tornare indietro ..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Impostazioni della privacy
Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza durante l'utilizzo del nostro sito Web. Se si utilizzano i nostri servizi tramite un browser, è possibile limitare, bloccare o rimuovere i cookie tramite le impostazioni del browser Web. Utilizziamo anche contenuti e script di terze parti che potrebbero utilizzare tecnologie di tracciamento. Puoi fornire selettivamente il tuo consenso qui sotto per consentire tali incorporamenti di terze parti. Per informazioni complete sui cookie che utilizziamo, sui dati che raccogliamo e su come li elaboriamo, ti preghiamo di controllare i nostri politica sulla riservatezza
Youtube
Consenso a visualizzare contenuti da Youtube
Vimeo
Consenso a visualizzare contenuti da Vimeo
Google Maps
Consenso a visualizzare contenuti da Google
Spotify
Consenso a visualizzare contenuti da Spotify
Sound Cloud
Consenso a visualizzare il contenuto dal suono